Ian Paice Fireball Giugno 2015 don Bosco
Ian Paice e la famosa maglietta di don Bosco, qui insieme ai Fireball a Rimini, giugno 2015

In molti si sono chiesti da dove arrivasse la maglietta che Ian Paice indossava al concerto di Padova: una t-shirt con l’immagine del religioso don Giovanni Bosco e il motto “mi stai a cuore”.

Ian Paice ha indossato la maglietta in questione per la prima volta in un concerto gratuito che ha tenuto l’11 giugno 2015 a Rimini, con la cover band Fireball (di Fabio Russo) e con il chitarrista Ricky Portera come special guest.

Max Di Prenda, Suor X, Paolo Sburlati - Rimini June 2015
La suora “rock” insieme a Max Di Prenda (a sinistra) e Paolo Sburlati

La maglietta è stata regalata a Ian Paice da una suora di una chiesa di rimini alle spalle del Rose & Crown, il locale che ha organizzato lo show all’aperto, in spiaggia.

Ian Paice aveva tenuto un piccolo seminario di batteria proprio nei locali della chiesa di Santa Maria Ausiliatrice (Salesiani), una chiesa che si trova in riva al mare. Suor Aurora Nicoli, descritta come un’anziana molto simpatica, dinamica e sorridente, ha ascoltato e partecipato entusiasta alla clinic, si è fatta fotografare con Ian e gli ha regalato la famosa maglietta, che celebra il centennale della nascita di don Bosco.

Ian Paice Padova 2015 don Bosco
Ian Paice coi Deep Purple a Padova, con la maglietta di Don Bosco (foto: Luca Veronese)

La serata di tributo ai Deep Purple era stata organizzata in grande: un palco gigante enorme montato in spiaggia, una band di professionisti, un’affluenza molto alta, con tanto di traffico deviato in entrambe le direzioni sul lungomare.

Per Paice, la maglietta ha dunque un significato e dei ricordi particolari appiccicati addosso, e non è un caso che Ian Paice se la porti a dietro non solo quando suona da solo in Italia, ma anche quando lo fa coi Deep Purple.

Cosa ne pensi?