Track List

  1. The Battle Rages On (Blackmore/Gillan/Lord/Paice) 5.48
  2. Lick It Up (Blackmore/Gillan/Glover) 3.50
  3. Anya (Blackmore/Gillan/Glover/Lord) 6.28
  4. Talk About Love (Blackmore/Gillan/Glover) 4.05
  5. Time To Kill (Blackmore/Gillan/Glover) 5.44
  6. Ramshackle Man (Blackmore/Gillan/Glover) 5.32
  7. A Twist In The Tale (Blackmore/Gillan/Glover) 4.12
  8. Nasty Piece Of Work (Blackmore/Gillan/Glover/Lord) 4.34
  9. Solitaire (Blackmore/Gillan/Glover) 4.35
  10. One Man’s Meat (Blackmore/Gillan/Glover) 4.38

Formazione (Mark 2c)

  • Jon Lord (tastiere e hammond)
  • Ritchie Blackmore (chitarra)
  • Ian Paice (batteria)
  • Roger Glover (basso)
  • Ian Gillan (voce)

Dati

  • Pubblicazione: 2 luglio 1993
  • Registrazione: 1992. Bearsville Studios (New York City, USA), Red Rooster Studios (Tutzing, Germania) e Greg Rike Productions Studios (Orlando, Florida, USA).
  • Durata: 49 minuti e 25 secondi
  • Etichetta: BMG/RCA
  • Produttori: Thom Panunzio e Roger Glover
  • Ingegnere del suono (New York): Bill Kennedy; con assistenza di Mike Reiter
  • Ingegnere del suono (Germania): Hans Gemperle
  • Ingegnere del suono (Florida): Jason Corsaro; con assistenza di Wally Walton e Darren Schneider
  • Mixaggio: Pat Regan e Roger Glover (Sound on Sound Recording, New York; Ambient Recording Company, Connecticut)
  • Mastering: George Marino (Sterling Sound, New York)

Curiosità

  • È l’ultimo dei sette dischi registrati dalla formazione classica dei Deep Purple (la cosiddetta Mark II): Blackmore, Lord, Gillan, Glover, Paice.
  • Le tracce base sono state registrate ai Bearsville Studios, mentre le sovraincisioni sono state effettuate successivamente in Germania e in Florida.
  • Il titolo dell’album allude sarcasticamente al conflitto irrisolto tra Gillan e Blackmore, che per la terza volta si ritrovano a lavorare insieme nei Deep Purple. Riusciranno a soprassedere alle proprie differenze personali e professionali? No.
  • Per la prima (ed unica) volta nella propria storia, la band non fu mai presente al completo e nello stesso momento in alcuna delle sessioni di registrazione avvenute in tre diversi studi, in USA e Germania.
  • In Germania fu pubblicata un’edizione limitata dell’album in 500 copie. Il CD, in versione doppia, è contenuto in una scatola di legno intarsiato con il logo della band. All’interno del cofanetto, oltre al doppio CD, si trovano anche un certificato di originalità e una fibbia per cintura. Il CD bonus contiene quattro tracce: Anya (in versione singolo), e tre estratti da Time To Kill, The Battle Rages e Talk About Love.
  • Joe Lynn Turner fu licenziato tra il 17 e il 18 agosto del 1992, nel bel messo delle registrazioni dell’album.
  • La decisione di affiancare Thom Panunzio a Roger Glover come produttore fu presa su suggerimento di Turner. Secondo il cantante, questa scelta avrebbe incrinato i rapporti tra lui e Glover.
  • Turner avrebbe sottoposto alla band due brani scritti da un membro dei Survivor, due canzoni “100% Deep Purple”, ma queste non avrebbero suscitato l’interesse della band.
  • Durante le prime registrazioni in USA, la band ricevette visite in studio da Mötley Crue e Tom Petty.
  • Prima di re-ingaggiare Ian Gillan, la band ha effettuato sessioni di prove con un cantante americano allora semi-sconosciuto: si tratta di Mike DiMeo, futuro vocalist di Riot e Masterplan. Nel 1992 DiMeo, su invito di Ritchie Blackmore, registrò con Roger Glover delle demo per The Battle Rages On…, che rimangono tuttora non pubblicate. In seguito la band, con il parere contrario di Blackmore, decise di far tornare Ian Gillan come cantante. Che il periodo con DiMeo fu solamente un escamotage per “accontentare Blackmore” e “prendere tempo” prima del ritorno definitivo di Gillan? Dichiarazioni off the record da parte dello stesso Glover sembrerebbero suggerire di sì. [Grazie a Daniele Purrone per le precisazioni sulla vicenda DiMeo]
  • Nell’album si trovano almeno due canzoni che furono inizialmente incise (con working title diversi) da Turner, e che furono rielaborate da Gillan (e Glover) per la versione finale dell’album. Queste sono Stroke at Midnight (ossia One Man’s Meat), che Turner includerà successivamente nell’album solista Second Hand Life del 2007; e Lonley for You (sull’album: Time to Kill).
  • Altri titoli a cui la band stave lavorando insieme a Turner sono Bad Business (un blues), Put Your Money Where Your Mouth Is, Heart Like A Hurricane (un pezzo molto veloce, che Lord soprannominò A Very Fast One). Non è chiaro se e quali di questi brani siano poi finiti sull’album.
  • In The Battle Rages On… ci sono anche delle idee che Gillan aveva regisrtrato tra gennaio e luglio del 1992 con i Repo Depo, la sua nuova touring band – evoluzione dei Gillan – con Brett Bloomfield, Leonard Haze e Dean Howard.
  • Nel 2014 l’etichetta inglese indipendente Cherry Red Records ha ristampato The Battle Rages On…, e l’ha incluso in un digipack con l’album live del tour, ossia Come Hell or High Water.
  • L’immagine di copertina è stata realizzata dall’artista e scultore James Grashow, che già aveva lavorato con Jethro Tull e Yearbirds. Quella di TBRO è stata la prima copertina che ha realizzato per il formato CD, e ne va particolarmente fiero. Il drago è un’incisione su prezioso legno di pero svizzero.
  • L’immagine originale del drago è una xilografia, realizzata su carta di riso giapponese utilizzando l’intarsio del drago in legno come matrice. Alla band è stata consegnata una sola copia xilografica, da cui poi è stata ricavata l’immagine di copertina dell’album. Grashow ne ha successivamente stampate a mano altre sessanta copie, sempre su carta di riso; le copie sono state numerate e firmate. L’artista ne è ancora in possesso.

Posizioni in classifica 

  • 21esimo posto in UK
  • 192esimo posto in USA
  • Nessuna in Italia

Copertine e immagini

Recensioni

Recensione di Angelo Bandiziol
Ecco qui solo per voi uno dei migliori album dei Deep Purple del periodo "Fine Ritchie". Fu il lontano......

Recensione di Mat Snow
Heavy rock's Richard Burton-Elizabeth Taylor, Deep Purple once again welcome Ian Gillan back to the fold. But will the......

Compra The Battle Rages On

Ti potrebbero interessare

PANORAMICA RECENSIONE
The Battle Rages On
SPARGI LA VOCE