tommy bolin

Notizie, curiosità, indiscrezioni e tanto altro sulle varie incarnazioni della band

Moderatori: Fabio, dipparl, Ranfa

Regole del forum

Clicca per leggere le Regole del Forum. L'importante comunque è: no insulti; no razzismo; no politica; no link a materiale protetto da copyright, bootleg compresi. Leggi anche le Domande Frequenti (FAQ) prima di postare. Nuovo nel forum? Presentati qui!

Re: tommy bolin

da fabio q » martedì 27 dicembre 2016, 14:03

purpleangel ha scritto:
GIORGIO.MARCATO ha scritto:
1984 ha scritto:Bolin era un chitarrista ottimo...ma ha snaturato o contribuito a snaturare troppo i Purple...personalmente "Come taste" lo ascolto sempre volentieri...in alcuni momenti è gran bel disco...ma il problema è che nn era per niente Deep Purple style... come piacevano a me..per me i Purple erano la MK II nonostante apprezzi moltissimo la anche la MKIII ..poi col tempo me so ammorbidito...dopo aver visto Morse nell 99 a Pistoia... =D>
Lo sosteneva anche il povero Jon



Si..però in questo caso Jon dice una mezza fesseria..cioè era il primo a sapere che Bolin aveva un background e uno stile molto diverso ma l'hanno scelto comunque consapevoli di ciò.
Se tanto mi da tanto anche i deep purple con Morse non sono per niente deep purple.

Nella biografia che ho Jon Lord conferma quello che sostengo io, che poi è la cosa vera: fu Hughes il primo a snaturare il sound, ma disse anche che Bolin non c'entrava nulla con la musica del gruppo, come postato da Giorgio.
Ecco cosa recitò:
<<E' vero, siamo andati avanti qualche anno con David e Glenn, e poi con Tommy...ma non è stata più la stessa cosa. La musica che suonavamo mi piaceva, ma è stata snaturata per inserirvi una componente soul che si è affermata sempre di più. E' andato tutto a rotoli quando Glenn ha deciso di essere Dio: la "G" sulla sua T-shirt non si riferiva all'iniziale del nome (ma a God)...e il povero Tommy non c'entrava niente con la musica del gruppo. Non aveva capito le esigenze dei nostri fan, e alla fine abbiamo realizzato un disco che non avresti mai detto registrato dai Deep Purple>>.
Vero, Come taste the band suonava atipico, ma rimane sempre un grande disco, e questa è la cosa più importante.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da purpleangel » martedì 27 dicembre 2016, 14:22

Direi anche che è andato tutto a rotoli con i problemi di droga di glenn e tommy.
Io comunque ancora continuo a non capire perché lo abbiano preso Tommy, sapendo che suonava completamente diverso dai Deep.
Glenn già di meno, sì nei Trapeze qualcosa di funk faceva capolino ma erano comunque rock, cavolo tommy suonava praticamente jazz..mah..
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da GIORGIO.MARCATO » martedì 27 dicembre 2016, 14:59


Non sapevo nemmeno che questo musicista esistesse o, purtroppo, riposi in pace, fosse esistito. :(
Grazie Alberto.
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: tommy bolin

da GIORGIO.MARCATO » martedì 27 dicembre 2016, 15:10

Da quanto mi risulta, non credo che Bolin abbia mai preso troppo sul serio il fatto di suonare coi Deep Purple. Non ne conosceva nè poteva condividere la storia, la musica. non aveva quel background che li aveva portati a quel che erano stati. Però boh... era americano, aveva una gran bella figura, sapeva suonare di tutto, era simpatico e probabilmente aveva un buon carattere e non gli dispiacevano i dollari, il che che gli permise di appoggiare a turno le inclinazioni e le richieste dei due elementi trainanti della band una volta sparito Ritchie, i due "galletti" Coverdale e Hughes. Senza chiedersi davvero cosa lo aspettava, e l'aspettava ovunque un pubblico che chiedeva perché non ci fosse Ritchie Blackmore alla chitarra, se non sbaglio.
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: tommy bolin

da fabio q » martedì 27 dicembre 2016, 15:12

purpleangel ha scritto:Direi anche che è andato tutto a rotoli con i problemi di droga di glenn e tommy.
Io comunque ancora continuo a non capire perché lo abbiano preso Tommy, sapendo che suonava completamente diverso dai Deep.
Glenn già di meno, sì nei Trapeze qualcosa di funk faceva capolino ma erano comunque rock, cavolo tommy suonava praticamente jazz..mah..

di Tommy soprattutto, Gleen si drogava ma al netto reggeva botta e suonava sempre alla grande, il problema era Tommy che si iniettava l'eroina già da prima dei DP e le sue performance a volte ne risentivano...ma nessuno lo sapeva...Gleen cocaina...pure eroina magari...ma non si bucava come Tommy o perlomeno non era così a ruota....i fatti parlano...Gleen è infatti ancora vivo, Tommy era inevitabile che facesse quella fine...era proprio un tossico dipendente di eroina nel vero senso della parola.
Mettici pure che al 90% dei concerti il pubblico gli tirava le uova, denigrandolo a un pezzente e gridandogli che non valeva un cazzo e che volevano Blackmore.
All'ultimo concerto, mentre Bolin si stava lanciando in un assolo, il pubblico iniziò a gridare all'unisono di levarsi dalle palle e cose del genere invocando Blackmore: Bolin si fermò di colpò, si tolse la chitarra e abbandonò il palco in lacrime....Coverdale si rivolse a Paice e Lord sfogando tutta la sua frustazione "non ce la faccio più!!!!"...fu la fine...Hughes e Bolin non ricevettero un avviso ufficiale della fine subito, erano convinti di tornare in studio per comporre nuovo materiale, lo seppero solo 4 mesi più tardi, ossia il 19 luglio 1976.
Ultima modifica di fabio q il martedì 27 dicembre 2016, 15:17, modificato 1 volta in totale.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da fabio q » martedì 27 dicembre 2016, 15:15

GIORGIO.MARCATO ha scritto:Da quanto mi risulta, non credo che Bolin abbia mai preso troppo sul serio il fatto di suonare coi Deep Purple. Non ne conosceva nè poteva condividere la storia, la musica. non aveva quel background che li aveva portati a quel che erano stati. Però boh... era americano, aveva una gran bella figura, sapeva suonare di tutto, era simpatico e probabilmente aveva un buon carattere e non gli dispiacevano i dollari, il che che gli permise di appoggiare a turno le inclinazioni e le richieste dei due elementi trainanti della band una volta sparito Ritchie, i due "galletti" Coverdale e Hughes. Senza chiedersi davvero cosa lo aspettava, e l'aspettava ovunque un pubblico che chiedeva perché non ci fosse Ritchie Blackmore alla chitarra, se non sbaglio.

Non sbagli assolutamente, il pubblico fu proprio bastardo, se non ti va a genio il nuovo musicista stai a casa e non rompere i coglioni, mandando in fumo tutto e punendo anche chi magari era lì a gustarsi il concerto.
Ma probabilmente erano i tempi che erano diversi...
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da fabio q » martedì 27 dicembre 2016, 15:20

Angel, alla luce di tutto questo, se dovessi mai venire a un concerto dei Deep Purple, fai il bravo con Morse! :lol: :)
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da GIORGIO.MARCATO » martedì 27 dicembre 2016, 15:22

https://www.youtube.com/watch?v=X4doxsG5EWE

qui c'è un po' di quanto stiamo dicendo
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: tommy bolin

da 1984 » mercoledì 28 dicembre 2016, 11:18

GIORGIO.MARCATO ha scritto:Da quanto mi risulta, non credo che Bolin abbia mai preso troppo sul serio il fatto di suonare coi Deep Purple. Non ne conosceva nè poteva condividere la storia, la musica. non aveva quel background che li aveva portati a quel che erano stati. Però boh... era americano, aveva una gran bella figura, sapeva suonare di tutto, era simpatico e probabilmente aveva un buon carattere e non gli dispiacevano i dollari, il che che gli permise di appoggiare a turno le inclinazioni e le richieste dei due elementi trainanti della band una volta sparito Ritchie, i due "galletti" Coverdale e Hughes. Senza chiedersi davvero cosa lo aspettava, e l'aspettava ovunque un pubblico che chiedeva perché non ci fosse Ritchie Blackmore alla chitarra, se non sbaglio.


prima di prendere Bolin , che sembrerebbe o Paice o Lord o tutti e due videro suonare in un club...così almeno si narra nelle leggende più o meno metropolitane, lo chiesero a Rory Gallagher che rifiutò...sostituire Blackmore era di per sè gia un grossissimo problema...e di chitarristi con la C maiuscola e/o all'altezza in quel periodo nn è che ce ne fossero a iosa( i migliori dell'epoca erano comunque tutti impegnati con i vari gruppi) ...e i vari guitar heroes vennero fuori negli anni 80... poi la storia andò come andò...d'altronde un conto "sostituire" Blackmore nel 94..un conto 20 anni prima...
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da fabio q » mercoledì 28 dicembre 2016, 14:40

1984 ha scritto:
GIORGIO.MARCATO ha scritto:Da quanto mi risulta, non credo che Bolin abbia mai preso troppo sul serio il fatto di suonare coi Deep Purple. Non ne conosceva nè poteva condividere la storia, la musica. non aveva quel background che li aveva portati a quel che erano stati. Però boh... era americano, aveva una gran bella figura, sapeva suonare di tutto, era simpatico e probabilmente aveva un buon carattere e non gli dispiacevano i dollari, il che che gli permise di appoggiare a turno le inclinazioni e le richieste dei due elementi trainanti della band una volta sparito Ritchie, i due "galletti" Coverdale e Hughes. Senza chiedersi davvero cosa lo aspettava, e l'aspettava ovunque un pubblico che chiedeva perché non ci fosse Ritchie Blackmore alla chitarra, se non sbaglio.


prima di prendere Bolin , che sembrerebbe o Paice o Lord o tutti e due videro suonare in un club...così almeno si narra nelle leggende più o meno metropolitane, lo chiesero a Rory Gallagher che rifiutò...sostituire Blackmore era di per sè gia un grossissimo problema...e di chitarristi con la C maiuscola e/o all'altezza in quel periodo nn è che ce ne fossero a iosa( i migliori dell'epoca erano comunque tutti impegnati con i vari gruppi) ...e i vari guitar heroes vennero fuori negli anni 80... poi la storia andò come andò...d'altronde un conto "sostituire" Blackmore nel 94..un conto 20 anni prima...

Allora, il nome di Gallagher fu fatto ma in effetti non fu chiamato: lo dice in un'intervista che lo aveva letto ma che non ci fu nessuna chiamata, in ogni caso avrebbe rifiutato, in quanto doveva occuparsi della sua carriera.
A posteriori, credo che Gallagher sarebbe stato il degno sostituto di Blackmore e il più adatto: ci sono delle canzoni in cui ha uno stile e delle sonorità molto simili a Blackmore, l'unico sulla faccia della Terra, anzi penso proprio che Blackmore ci abbia dato una bella sbirciata al suo sound ai tempi dei Rainbow di Turner.
Moonchild, del 1976, sembra di sentire i Rainbow di Spotlight Kid, ma con un approccio più sanguigno.
Gallagher era un talento mostruoso, un numero 1 assoluto.
Balzò tra i nomi anche Jeff Beck, ma credendo che fosse un po' imprevedibile e credendo che non avrebbe mai rinunciato alla carriera solista, neanche lo contattarono.
Si parlò anche di Mick Ronson, chitarrista di David Bowie, per poi entrare 2 mesi nei Mott the hoople, per poi seguire Ian Hunter e a cascata un tour di Bob Dylan, ma anche lui non fu contattato e come Gallagher disse che sarebbe stato lusingato dell'offerta ma l'avrebbe sicuramente declinata.
Fu contattato Zal Cleminson, a cui stavano dietro anche i Rolling Stones e Alex Harvey, la cui Sensational Alex Harvey Band nel '75 era all'apice della carriera, disse a tutti e 2 i gruppi di "levarsi dai coglioni".
Fecero dei provini con Dave "Clem Clempson" degli Humble Pie che si stavano sciogliendosi, ma pur essendo un musicista molto preparato "non riusciva a riprodurre la magia sprigionata dalle esecuzioni di Blackmore" a detta di Rob Cooksey, il nuovo manager dei DP.
Continuarono settimane e settimane di provini invano, al punto che Lord riaccarezzava di mollare la band
Fu Coverdale, che ascoltato Spectrum di Billy Cobham in cui suona Bolin e rimanendo letteralmente folgorato, lo segnalò immediatamente ai compagni di band.
Contattato, fu ingaggiato per una jam , anche se a Bolin non allettavano molto le band inglesi perchè nella maggior parte dei casi, a detta sua, ti propinano sempre le stesse cose.
Dei DP conosceva solo Highway Star e Smoke on the water.
Ma quando fecero la jam, entrambi le parti rimasero folgoarate, i DP per il suo estro e virtuosismo (Bolin era un chittarrista eccezionale) e lui anche perchè "erano un gruppo inglese americanizzato, cresciuti ascoltando la stesa musica, R&B, Sam & Dave, artisti della Motown ecc.."
Coverdale disse agli altri "...visto?...che vi avevo detto...?".
Bolin iniziò a proporre melodie, canzoni che aveva scritto e la maggior parte del materiale fu accettato con entusiasmo da parte della band.
Anche Blackmore fu sbalordito della scelta ma anche eccitato.
Ecco cosa disse:

<<L'avevo sentito all'opera nell'album di Billy Cobham Spectrum, e mi ero chiesto: "E questo chi è?".
Poi l'ho visto in televisione e aveva un aspetto incredibile.
Sembrava Elvis Presley.
Sapevo che avrebbe sfondato.
Sentendo che era stato reclutato nei DP, ho pensato fosse una scelta azzecatissima. Era una persona molto modesta.Ricordo che voleva invitarmi nella sua casa di Hollywood per mostrarmi la chitarra. Un giorno sono andato a trovarlo. Sono entrato e ho cominciato a guardare in tutte le sue stanze, perchè pareva non ci fosse nessuno. E non c'erano mobili, Dopo 10 minuti che stavo lì, è spuntato fuori. Mi ha fatto vedere la chitarra e le corde erano sporchissime, come se non le cambiasse da 4 anni. Gli ho chiesto quando era stata l'ultima volta che le aveva sostituite, e lui, tutto serio, mi ha domandato: "Beh, non so. Pensi che dovrei cambiarle?">>
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da purpleangel » mercoledì 28 dicembre 2016, 16:20

fabio q ha scritto:
purpleangel ha scritto:All'ultimo concerto, mentre Bolin si stava lanciando in un assolo, il pubblico iniziò a gridare all'unisono di levarsi dalle palle e cose del genere invocando Blackmore: Bolin si fermò di colpò, si tolse la chitarra e abbandonò il palco in lacrime....Coverdale si rivolse a Paice e Lord sfogando tutta la sua frustazione "non ce la faccio più!!!!"...fu la fine...Hughes e Bolin non ricevettero un avviso ufficiale della fine subito, erano convinti di tornare in studio per comporre nuovo materiale, lo seppero solo 4 mesi più tardi, ossia il 19 luglio 1976.


La prima parte credo sia un po' romanzata, quello che ho postato un paio di pagine fa è proprio l'assolo di Bolin a Liverpool, è vero che si sente gente gridare blackmore ma lui ha continuato a suonare normalmente, anche perchè mi sa che neanche se ne rendeva conto :cry:
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da fabio q » mercoledì 28 dicembre 2016, 16:44

purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:
purpleangel ha scritto:All'ultimo concerto, mentre Bolin si stava lanciando in un assolo, il pubblico iniziò a gridare all'unisono di levarsi dalle palle e cose del genere invocando Blackmore: Bolin si fermò di colpò, si tolse la chitarra e abbandonò il palco in lacrime....Coverdale si rivolse a Paice e Lord sfogando tutta la sua frustazione "non ce la faccio più!!!!"...fu la fine...Hughes e Bolin non ricevettero un avviso ufficiale della fine subito, erano convinti di tornare in studio per comporre nuovo materiale, lo seppero solo 4 mesi più tardi, ossia il 19 luglio 1976.


La prima parte credo sia un po' romanzata, quello che ho postato un paio di pagine fa è proprio l'assolo di Bolin a Liverpool, è vero che si sente gente gridare blackmore ma lui ha continuato a suonare normalmente, anche perchè mi sa che neanche se ne rendeva conto :cry:

Ho sbagliato a postare che fu Bolin ad abbandonare il palco, in realtà il chitarrista si fermò immediatamente prima dell'assolo magari di un altro brano, non durante l'improvvisazione da te postata, perchè insultato dal pubblico e Coverdale andò su tutte le furie abbandonando il palco in lacrime e dicendo a Paice e Lord che era esausto e non ce la faceva più.
Probabilmente è un po' romanzata, però di fatto potrebbe essere successo veramente, l'avevo letto su più parti, magari poi è tornato sul palco per poter comunque finire il concerto.
Una fine tremenda, chiaramente era tutto nell'aria, ma prova a pensare come ci rimasero Lord e Paice, ma anche Hughes, ad un gesto del genere di Coverdale che, tra l'altro, era diventato il leader dalla band, senza contare il pubblico che, dico io, ben gli è stato a chi ha fatto lo stronzo.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da fabio q » mercoledì 28 dicembre 2016, 18:35

Per ribadire, semmai ce ne fosse bisogno, la grandezza di Bolin, posto le jam incise alla sua entrate, immortalate in Days May Come Days May Go uscito nel 2000.
Angel, scova se trovi quell'improvvisazione.

https://www.youtube.com/watch?v=8xk1xgj2a0I

Se si ascolta per esempio cosa cazzo fa Bolin con la chitarra su Dance To The Rock & Roll (Jam) dal min 4 in poi, dico che Coverdale aveva ragione.
Un numero uno assoluto.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da purpleangel » giovedì 29 dicembre 2016, 12:45

fabio q ha scritto:Per ribadire, semmai ce ne fosse bisogno, la grandezza di Bolin, posto le jam incise alla sua entrate, immortalate in Days May Come Days May Go uscito nel 2000.
Angel, scova se trovi quell'improvvisazione.

https://www.youtube.com/watch?v=8xk1xgj2a0I

Se si ascolta per esempio cosa cazzo fa Bolin con la chitarra su Dance To The Rock & Roll (Jam) dal min 4 in poi, dico che Coverdale aveva ragione.
Un numero uno assoluto.


Ho dato una passata veloce ma non l'ho sentita.. :(
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da fabio q » giovedì 29 dicembre 2016, 14:48

purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:Per ribadire, semmai ce ne fosse bisogno, la grandezza di Bolin, posto le jam incise alla sua entrate, immortalate in Days May Come Days May Go uscito nel 2000.
Angel, scova se trovi quell'improvvisazione.

https://www.youtube.com/watch?v=8xk1xgj2a0I

Se si ascolta per esempio cosa cazzo fa Bolin con la chitarra su Dance To The Rock & Roll (Jam) dal min 4 in poi, dico che Coverdale aveva ragione.
Un numero uno assoluto.


Ho dato una passata veloce ma non l'ho sentita.. :(

Comunque non si capisce un granchè di quell'improvvisazione, si sente male, infatti neanche ti sò dire se mi piace o meno.
Vabbè, mi prendo questo compito, all'ascolto di tutti i dischi di Bolin, relativamente ai ritagli di tempo che ho per ascoltare per bene musica.
Se la trovo te lo faccio sapere! 8)

P.S.: ascolta per bene almeno Dance To The Rock & Roll (Jam), io sono rimasto a bocca aperta, non me la ricordavo! 8)
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da purpleangel » giovedì 29 dicembre 2016, 15:05

In questo periodo mi sono riappassionato alla mark 4, alla figura di bolin..quindi mi sono ripromesso di riascoltarmi per bene questi 2 rehearsals con i Deep a cui all'epoca dell'uscita non avevo prestato molta attenzione.

p.s. ma Dreamer quanto è bella?
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da 1984 » mercoledì 4 gennaio 2017, 13:29

oh nn riesco a trovare una versione live di Comin Home...soprattuto video...che considero pezzo strepitoso... quella che c'è è nn mi sembra live ...o meglio alcune inquadrature sono fuori sinch...
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da purpleangel » mercoledì 4 gennaio 2017, 16:01

In realtà è difficile da stabilire se sia mai stata eseguita live. Su nessuno dei bootleg della mark 4 è presente, Highwaystar.com la da in scaletta a springfield 76 ma non c'è tra le canzoni registrate (il live era stato registrato per la serie king biscuit)
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da 1984 » domenica 8 gennaio 2017, 0:47

sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...per ritornare al "povero" Bolin...dopo tutte le volte che fu diciamo dileggiato se nn insultato dal vivo non dimentichiamo quella volta che Bonzo Bonham salì sul palco ubriaco fradicio per promuovere il nuo disco dei Led Zeppelin e chiuse dicendo: e comunque Bolin suona di merda!!! ora, se fosse vero, e a quanto sembra sia essere veramente accaduto, ma usiamo il condizionale sempre e comunque, certo che è è stata tosta veramente per quel povero ragazzo... Satriani disse: avrei preferito rotolarmi nel fuoco piuttosto che confrontarmi con Blackmore...e come dargli torto...al di là della musica...e se i deep purple sono stati ancora con noi lo dobbiamo anche a lui e forse "soprattutto" a lui visto che grazie a lui nn terminò il battle tour..e per aver segnalato Morse agli Zii....scusate ho un po' divagato...
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da 1984 » domenica 8 gennaio 2017, 0:47

sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...per ritornare al "povero" Bolin...dopo tutte le volte che fu diciamo dileggiato se nn insultato dal vivo non dimentichiamo quella volta che Bonzo Bonham salì sul palco ubriaco fradicio durante un concerto dei DP mk IV per promuovere il nuovo disco dei Led Zeppelin e chiuse dicendo: e comunque Bolin suona di merda!!! ora, se fosse vero, e a quanto sembra sia essere veramente accaduto, ma usiamo il condizionale sempre e comunque, certo che è è stata tosta veramente per quel povero ragazzo... mettetevi nei panni di Bolin....Satriani disse: avrei preferito rotolarmi nel fuoco piuttosto che confrontarmi con Blackmore...e come dargli torto...al di là della musica...e se i Deep Purple sono stati ancora con noi lo dobbiamo anche a lui e forse "soprattutto" (il virgolettato è d'obbligo)a lui visto che grazie a lui nn terminò il battle tour..e per aver segnalato Morse agli Zii....scusate se ho un po' divagato... =D>
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da fabio q » domenica 8 gennaio 2017, 1:38

1984 ha scritto:sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...per ritornare al "povero" Bolin...dopo tutte le volte che fu diciamo dileggiato se nn insultato dal vivo non dimentichiamo quella volta che Bonzo Bonham salì sul palco ubriaco fradicio durante un concerto dei DP mk IV per promuovere il nuovo disco dei Led Zeppelin e chiuse dicendo: e comunque Bolin suona di merda!!! ora, se fosse vero, e a quanto sembra sia essere veramente accaduto, ma usiamo il condizionale sempre e comunque, certo che è è stata tosta veramente per quel povero ragazzo... mettetevi nei panni di Bolin....Satriani disse: avrei preferito rotolarmi nel fuoco piuttosto che confrontarmi con Blackmore...e come dargli torto...al di là della musica...e se i Deep Purple sono stati ancora con noi lo dobbiamo anche a lui e forse "soprattutto" (il virgolettato è d'obbligo)a lui visto che grazie a lui nn terminò il battle tour..e per aver segnalato Morse agli Zii....scusate se ho un po' divagato... =D>

Si, proprio così: Bonham, che faceva pappa e ciccia con Hughes (ma usciva di tanto in tanto anche con Blackmore credo quando ancora era nei DP), una volta ubriaco fradicio uscì da dietro le quinte e urlò a Bolin una cosa del tipo "non vali un cazzo, era meglio Blackmore"....voglio perdonarlo solo perchè era talmente fuori di melone con l'alcol che neanche si rendeva conto di quello che faceva...anche se....quando stai così esce fuori tutto quello che sei, e quindi secondo me lo pensava veramente.
Cosa ha dovuto sopportare Bolin, comunque.
Poi grazie al cazzo che, come disse Paice ad una clinic in cui ero presente, aveva paura del pubblico.
Invece Bonham con Blackmore: il batterista si divertiva a far notare al chitarrista dei riff "rubati", e Blackmore per tutta risposta gli rispondeva "pensa al tuo di chitarrista che ruba più di me"...e gli indicava quel riff o quell'altro a chi lo avesse rubato, con tanto di prove e Bonham andava su tutte le furie e diceva tipo "adesso gliene dico 4 a Page"....Blackmore racconta di quanto lo divertiva questa cosa perchè Bonham, che lo voleva mandare in puzza, in realtà tutte le volte ci andava lui... :lol:
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: tommy bolin

da purpleangel » domenica 8 gennaio 2017, 12:31

1984 ha scritto:sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...


Puoi postarlo?
Non è solo la versione studio sovrapposta a immagini live?
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: tommy bolin

da 1984 » lunedì 9 gennaio 2017, 11:48

fabio q ha scritto:
1984 ha scritto:sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...per ritornare al "povero" Bolin...dopo tutte le volte che fu diciamo dileggiato se nn insultato dal vivo non dimentichiamo quella volta che Bonzo Bonham salì sul palco ubriaco fradicio durante un concerto dei DP mk IV per promuovere il nuovo disco dei Led Zeppelin e chiuse dicendo: e comunque Bolin suona di merda!!! ora, se fosse vero, e a quanto sembra sia essere veramente accaduto, ma usiamo il condizionale sempre e comunque, certo che è è stata tosta veramente per quel povero ragazzo... mettetevi nei panni di Bolin....Satriani disse: avrei preferito rotolarmi nel fuoco piuttosto che confrontarmi con Blackmore...e come dargli torto...al di là della musica...e se i Deep Purple sono stati ancora con noi lo dobbiamo anche a lui e forse "soprattutto" (il virgolettato è d'obbligo)a lui visto che grazie a lui nn terminò il battle tour..e per aver segnalato Morse agli Zii....scusate se ho un po' divagato... =D>

Si, proprio così: Bonham, che faceva pappa e ciccia con Hughes (ma usciva di tanto in tanto anche con Blackmore credo quando ancora era nei DP), una volta ubriaco fradicio uscì da dietro le quinte e urlò a Bolin una cosa del tipo "non vali un cazzo, era meglio Blackmore"....voglio perdonarlo solo perchè era talmente fuori di melone con l'alcol che neanche si rendeva conto di quello che faceva...anche se....quando stai così esce fuori tutto quello che sei, e quindi secondo me lo pensava veramente.
Cosa ha dovuto sopportare Bolin, comunque.
Poi grazie al cazzo che, come disse Paice ad una clinic in cui ero presente, aveva paura del pubblico.
Invece Bonham con Blackmore: il batterista si divertiva a far notare al chitarrista dei riff "rubati", e Blackmore per tutta risposta gli rispondeva "pensa al tuo di chitarrista che ruba più di me"...e gli indicava quel riff o quell'altro a chi lo avesse rubato, con tanto di prove e Bonham andava su tutte le furie e diceva tipo "adesso gliene dico 4 a Page"....Blackmore racconta di quanto lo divertiva questa cosa perchè Bonham, che lo voleva mandare in puzza, in realtà tutte le volte ci andava lui... :lol:

bellissima la storia dei riff rubati..non la conoscevo grazie mille.. :D
questa invece è la "fredda cronaca " ( cit. by Frengo e Stop Mai dire Goal del Lunedì anni 90) di quel concerto così riportata da tanti anni:
"Sono John Bonham dei Led Zeppelin e voglio semplicemente annunciarvi che abbiamo un nuovo album in uscita: si chiama Presence e, cazzo, è fantastico!". Quindi fece per andarsene ma prima si voltò verso il chitarrista dei Deep Purple e lo insultò gratuitamente: "E per quanto riguarda Tommy Bolin, non sa suonare una merda!", tale episodio (uno dei più divertenti della storia del rock) comparse sulle riviste musicali di tutto il mondo (è citato anche nel libro Led Zeppelin: Il Martello degli Dei) e successivamente gli stessi Deep Purple confermarono numerose volte.
è bello poter essere delle rock star..ma se nn sei super blindato coi contro cazzi ..sono cazzi davvero!!!
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da 1984 » lunedì 9 gennaio 2017, 11:53

purpleangel ha scritto:
1984 ha scritto:sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...


Puoi postarlo?
Non è solo la versione studio sovrapposta a immagini live?


ce ne sono due..questa è la più recente...quella che dicevo io..
https://www.youtube.com/watch?v=Xhg75ranE0o
o semplicemente Deep Purple: Comin Home
( su ricerca deep purple comin home live...e sul tubo da come me lo segnala ..o c'è o almeno c'è stata con questa dicitura)
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 362
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: tommy bolin

da purpleangel » martedì 10 gennaio 2017, 15:14

1984 ha scritto:
purpleangel ha scritto:
1984 ha scritto:sul tubo c'è una versione ma è sovrapposta al video..ovvero il video nn corrisponde..o comunque è fuori sinch...potrebbe essere però l'audio versione live...


Puoi postarlo?
Non è solo la versione studio sovrapposta a immagini live?


ce ne sono due..questa è la più recente...quella che dicevo io..
https://www.youtube.com/watch?v=Xhg75ranE0o
o semplicemente Deep Purple: Comin Home
( su ricerca deep purple comin home live...e sul tubo da come me lo segnala ..o c'è o almeno c'è stata con questa dicitura)


Versione studio con immagini dal vivo.
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti
cron