Steve Morse: un Grande uomo!

Notizie, curiosità, indiscrezioni e tanto altro sulle varie incarnazioni della band

Moderatori: Fabio, dipparl, Ranfa

Regole del forum

Clicca per leggere le Regole del Forum. L'importante comunque è: no insulti; no razzismo; no politica; no link a materiale protetto da copyright, bootleg compresi. Leggi anche le Domande Frequenti (FAQ) prima di postare. Nuovo nel forum? Presentati qui!

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da fabio q » mercoledì 20 settembre 2017, 19:55

numero2 ha scritto:C'è da sottolineare che anche gli altri non è che vedano l'ora di suonare ancora con Lui , purtroppo qualche :roll: :roll: :roll: cazzata l'ha fatta anche lui ...bè più di qualche

Si infatti, sembra che è solo Gillan poi alla fine....nè Glover nè Paice lo vogliono....e mi sembra che tu stesso in occasione del concerto di Don Airey, alla domanda su Ritchie, abbia fatto una faccia piuttosto scocciata e ha preferito farvi vedere le foto dei nipotini...
Poi, un'altra cosa da sottolineare: c'è chi dice, beh altri gruppi hanno messo una pietra sopra ecc..., ma magari i rapporti interpersonali tra i membri di questi gruppi si sono sanati man mano negli anni....se ci fate caso infatti Gillan dice, se la ferita fatta nel 93 si fosse medicata a quest'ora sarebbe guarita, invece questa ferita è stata fatta sempre sanguinare e non si è curata....
....non è che Blackmore si sveglia una mattina e per nostalgia può far finta di niente, oh!!!!
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5600
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da dagliStates » giovedì 21 settembre 2017, 0:41

fabio q ha scritto:
hermann64 ha scritto:Peccato solo per quei fan ( di cui a Gillan sembra non freghi nulla ) che avrebbero avuto piacere di rivedere Blackmore suonare per un concerto con i Deep Purple. Persino Steve Morse ha detto che i fans lo adorerebbero, ma probabilmente essendo la maggior parte di questi fans blackmoriani non se ne fa nulla. Quando Gillan dice che non si torna a quella miseria solo per il bene dei fans non ci fa secondo me una bella figura, anche oggi che è tutto bello, che il sole splende e non ci sono più i temporali la band di cui è ora leader ad ogni concerto suona 10-11 brani su 14-15 scritti dall'altro ( ora credo potrebbe suonare cosa vuole), mi sembra che volere sminuire Blackmore che era la vera mente del periodo d'oro dei Purple ( l'ha sempre detto pure J.Lord ) , periodo che venne prima della pioggia e di cui il buon Gillan sembra essersi dimenticato mi sembra veramente di pessimo gusto.

Scusa eh, non è per prendere sempre le parti di Gillan, però non mi sembra che ha MAI sminuito il suo valore di quello che fu, anzi lo ha SEMPRE elogiato, ha sempre detto che era un chitarrista straordinario, lirico espressivo e un grande showman, tutte cose vere tra l'altro.
Blackmore invece ha fato sempre il contrario da molti anni a questa parte, e ha continuato fino ai nostri giorni a denigrarlo come il peggiore idiota sulla faccia della terra.
E' normale che Gillan si potrebbe sentire un attimo offeso o comunque non fiducioso in una reunion.
Se a me una persona fa così, e gli altri amici (mettiamo in questo caso i fans) vogliono che mi riveda con quella persona, che fino a 2 gg fa mi ha fatto nero, è normale che non ne ho voglia e non ci vado.
Quello che non capisco è il discorso di facciata che sostiene che stavano quasi per andare a cena per 2 volte, di cui non ci credo.
Sarà pure che a forza di chiederglielo si sarà pure rotto i coglioni (e pure tanto) che alla fine escono pure ste affermazioni.
Personalmete è una diatriba che mi ha fatto venire 2 palle come 2 mongolfiere, figuriamoci a loro che ogni intervista devono sempre rispondere a questa domanda
Steve Morse è normale che invece risponde in un altro modo: non ha mai avuto a che fare con Blackmore, non l'ha mai conosciuto, perciò non ha mai avuto modo di starci male...e poi ma cosa vuoi che doveva dire lui che ha preso il suo posto???...no guardate...penso che non si debba fare...sarebbe un male...perchè prima c'era la pioggia e quando sono arrivato io è spuntato il sole...dai



Steve Morse risponde cosi' perche' e' un grande e del confronto non gli interessa.
Non ha paura di salire sul palco con un mostro sacro, cammina nelle sue scarpe da 24 anni con il sorriso sulle labbra, grande rispetto di Blackmore (basta ascoltare l'assolo di SOTW alla induction per capire il rispetto) e grande consapevolezza dei suoi mezzi.

Ora, provate a immaginare. Siamo nel 1994. Non fra un disco e l'altro. Non durante una pausa di lavoro.
In tournee'. Sapete che Blackmore ha preso palate di soldi per essere li, sapete che ci sono state liti e fratture,
ma vi state impegnando per tenere insieme un sogno, una credibilita'. Anche lo scapestrato Gillan
(che ha mille responsabilita'). E Blackmore, che fa? Li molla DURANTE la torunee, mettendoli in difficolta'?
Con quanta classe Lord ha deciso di lasciare il gruppo? Il confronto e' impietoso...

Ci sta che Blackmore si sia pentito, ci sta che Gillan, Glover e Paice dicano "no, grazie".
Non capisco chi se la prende con loro tre e, magari, non ha mai tuonato contro Blackmore.

Quello che ne esce meglio, comunque, e' lui: Steve Morse.
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da Dreamhealer87 » giovedì 21 settembre 2017, 14:58

Blackmore negli ultimi tempi ha anche risposto circa la salute dei membri dei DP attuali, con le troppe date e via dicendo, dimostrando interesse e del vero compatimento, sottolineando anche ciò che ha subito Paice mesi fa e , se non ricordo male, anche sulla salute di Gillan.

Se a ciò aggiungete che il suo più grande amico/musicista l'ha lasciato ormai da 5 anni e, più in generale, "i miei amici stanno morendo tutti", non è poi così difficile da comprendere. Liberissimi gli attuali membri di mandarlo a quel paese, tuttavia sarebbe bello che leggessero TUTTE le dichiarazioni e non solo quelle che fanno comodo.
Tra 3/4 anni non ci sarà più nulla su cui argomentare, non ci saranno più possibilità per suonare e probabilmente saranno tutti in pantofole a godersi, o più verosimilmente, a rimpiangersi le "vittorie" su chi è stato il più irremovibile.
Avatar utente
Soldier of fortune
Soldier of fortune
 
Messaggi: 542
Iscritto il: martedì 22 maggio 2007, 20:09

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da purpleangel » giovedì 21 settembre 2017, 16:44

dagliStates ha scritto:
fabio q ha scritto:
hermann64 ha scritto:Peccato solo per quei fan ( di cui a Gillan sembra non freghi nulla ) che avrebbero avuto piacere di rivedere Blackmore suonare per un concerto con i Deep Purple. Persino Steve Morse ha detto che i fans lo adorerebbero, ma probabilmente essendo la maggior parte di questi fans blackmoriani non se ne fa nulla. Quando Gillan dice che non si torna a quella miseria solo per il bene dei fans non ci fa secondo me una bella figura, anche oggi che è tutto bello, che il sole splende e non ci sono più i temporali la band di cui è ora leader ad ogni concerto suona 10-11 brani su 14-15 scritti dall'altro ( ora credo potrebbe suonare cosa vuole), mi sembra che volere sminuire Blackmore che era la vera mente del periodo d'oro dei Purple ( l'ha sempre detto pure J.Lord ) , periodo che venne prima della pioggia e di cui il buon Gillan sembra essersi dimenticato mi sembra veramente di pessimo gusto.

Scusa eh, non è per prendere sempre le parti di Gillan, però non mi sembra che ha MAI sminuito il suo valore di quello che fu, anzi lo ha SEMPRE elogiato, ha sempre detto che era un chitarrista straordinario, lirico espressivo e un grande showman, tutte cose vere tra l'altro.
Blackmore invece ha fato sempre il contrario da molti anni a questa parte, e ha continuato fino ai nostri giorni a denigrarlo come il peggiore idiota sulla faccia della terra.
E' normale che Gillan si potrebbe sentire un attimo offeso o comunque non fiducioso in una reunion.
Se a me una persona fa così, e gli altri amici (mettiamo in questo caso i fans) vogliono che mi riveda con quella persona, che fino a 2 gg fa mi ha fatto nero, è normale che non ne ho voglia e non ci vado.
Quello che non capisco è il discorso di facciata che sostiene che stavano quasi per andare a cena per 2 volte, di cui non ci credo.
Sarà pure che a forza di chiederglielo si sarà pure rotto i coglioni (e pure tanto) che alla fine escono pure ste affermazioni.
Personalmete è una diatriba che mi ha fatto venire 2 palle come 2 mongolfiere, figuriamoci a loro che ogni intervista devono sempre rispondere a questa domanda
Steve Morse è normale che invece risponde in un altro modo: non ha mai avuto a che fare con Blackmore, non l'ha mai conosciuto, perciò non ha mai avuto modo di starci male...e poi ma cosa vuoi che doveva dire lui che ha preso il suo posto???...no guardate...penso che non si debba fare...sarebbe un male...perchè prima c'era la pioggia e quando sono arrivato io è spuntato il sole...dai



Steve Morse risponde cosi' perche' e' un grande e del confronto non gli interessa.
Non ha paura di salire sul palco con un mostro sacro, cammina nelle sue scarpe da 24 anni con il sorriso sulle labbra, grande rispetto di Blackmore (basta ascoltare l'assolo di SOTW alla induction per capire il rispetto) e grande consapevolezza dei suoi mezzi.

Ora, provate a immaginare. Siamo nel 1994. Non fra un disco e l'altro. Non durante una pausa di lavoro.
In tournee'. Sapete che Blackmore ha preso palate di soldi per essere li, sapete che ci sono state liti e fratture,
ma vi state impegnando per tenere insieme un sogno, una credibilita'. Anche lo scapestrato Gillan
(che ha mille responsabilita'). E Blackmore, che fa? Li molla DURANTE la torunee, mettendoli in difficolta'?
Con quanta classe Lord ha deciso di lasciare il gruppo? Il confronto e' impietoso...

Ci sta che Blackmore si sia pentito, ci sta che Gillan, Glover e Paice dicano "no, grazie".
Non capisco chi se la prende con loro tre e, magari, non ha mai tuonato contro Blackmore.

Quello che ne esce meglio, comunque, e' lui: Steve Morse.


C'è anche da dire però che se gillan ha continuato a fare nel 93 quello per cui era stato cacciato ci sta tutta che a quel punto blackmore che già non lo voleva li sfanculasse, anche a metà del tour.
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da dagliStates » giovedì 21 settembre 2017, 17:38

Dreamhealer87 ha scritto:Blackmore negli ultimi tempi ha anche risposto circa la salute dei membri dei DP attuali, con le troppe date e via dicendo, dimostrando interesse e del vero compatimento, sottolineando anche ciò che ha subito Paice mesi fa e , se non ricordo male, anche sulla salute di Gillan.

Se a ciò aggiungete che il suo più grande amico/musicista l'ha lasciato ormai da 5 anni e, più in generale, "i miei amici stanno morendo tutti", non è poi così difficile da comprendere. Liberissimi gli attuali membri di mandarlo a quel paese, tuttavia sarebbe bello che leggessero TUTTE le dichiarazioni e non solo quelle che fanno comodo.
Tra 3/4 anni non ci sarà più nulla su cui argomentare, non ci saranno più possibilità per suonare e probabilmente saranno tutti in pantofole a godersi, o più verosimilmente, a rimpiangersi le "vittorie" su chi è stato il più irremovibile.



Guarda, in linea di principio posso anche essere d'accordo con te.
Ma temo da matti che sia invece un circo per tirar su soldi... ok ok magari penso male...
Non c'e' niente di male se lo fanno per i soldi, di per se', ma se si mettessero a suonare insieme per i soldi
io credo che me ne accorgerei rapidamente e come me tutti noi e la credibilita' di tutti loro sarebbe davvero a 0.
C'era un bel momento per fare questo: Jon Lord. Perche' non l'hanno fatto allora?
Non avrei avuto nessun pensiero dietrologico cattivo.
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da fabio q » giovedì 21 settembre 2017, 17:47

purpleangel ha scritto:
dagliStates ha scritto:
fabio q ha scritto:
hermann64 ha scritto:Peccato solo per quei fan ( di cui a Gillan sembra non freghi nulla ) che avrebbero avuto piacere di rivedere Blackmore suonare per un concerto con i Deep Purple. Persino Steve Morse ha detto che i fans lo adorerebbero, ma probabilmente essendo la maggior parte di questi fans blackmoriani non se ne fa nulla. Quando Gillan dice che non si torna a quella miseria solo per il bene dei fans non ci fa secondo me una bella figura, anche oggi che è tutto bello, che il sole splende e non ci sono più i temporali la band di cui è ora leader ad ogni concerto suona 10-11 brani su 14-15 scritti dall'altro ( ora credo potrebbe suonare cosa vuole), mi sembra che volere sminuire Blackmore che era la vera mente del periodo d'oro dei Purple ( l'ha sempre detto pure J.Lord ) , periodo che venne prima della pioggia e di cui il buon Gillan sembra essersi dimenticato mi sembra veramente di pessimo gusto.

Scusa eh, non è per prendere sempre le parti di Gillan, però non mi sembra che ha MAI sminuito il suo valore di quello che fu, anzi lo ha SEMPRE elogiato, ha sempre detto che era un chitarrista straordinario, lirico espressivo e un grande showman, tutte cose vere tra l'altro.
Blackmore invece ha fato sempre il contrario da molti anni a questa parte, e ha continuato fino ai nostri giorni a denigrarlo come il peggiore idiota sulla faccia della terra.
E' normale che Gillan si potrebbe sentire un attimo offeso o comunque non fiducioso in una reunion.
Se a me una persona fa così, e gli altri amici (mettiamo in questo caso i fans) vogliono che mi riveda con quella persona, che fino a 2 gg fa mi ha fatto nero, è normale che non ne ho voglia e non ci vado.
Quello che non capisco è il discorso di facciata che sostiene che stavano quasi per andare a cena per 2 volte, di cui non ci credo.
Sarà pure che a forza di chiederglielo si sarà pure rotto i coglioni (e pure tanto) che alla fine escono pure ste affermazioni.
Personalmete è una diatriba che mi ha fatto venire 2 palle come 2 mongolfiere, figuriamoci a loro che ogni intervista devono sempre rispondere a questa domanda
Steve Morse è normale che invece risponde in un altro modo: non ha mai avuto a che fare con Blackmore, non l'ha mai conosciuto, perciò non ha mai avuto modo di starci male...e poi ma cosa vuoi che doveva dire lui che ha preso il suo posto???...no guardate...penso che non si debba fare...sarebbe un male...perchè prima c'era la pioggia e quando sono arrivato io è spuntato il sole...dai



Steve Morse risponde cosi' perche' e' un grande e del confronto non gli interessa.
Non ha paura di salire sul palco con un mostro sacro, cammina nelle sue scarpe da 24 anni con il sorriso sulle labbra, grande rispetto di Blackmore (basta ascoltare l'assolo di SOTW alla induction per capire il rispetto) e grande consapevolezza dei suoi mezzi.

Ora, provate a immaginare. Siamo nel 1994. Non fra un disco e l'altro. Non durante una pausa di lavoro.
In tournee'. Sapete che Blackmore ha preso palate di soldi per essere li, sapete che ci sono state liti e fratture,
ma vi state impegnando per tenere insieme un sogno, una credibilita'. Anche lo scapestrato Gillan
(che ha mille responsabilita'). E Blackmore, che fa? Li molla DURANTE la torunee, mettendoli in difficolta'?
Con quanta classe Lord ha deciso di lasciare il gruppo? Il confronto e' impietoso...

Ci sta che Blackmore si sia pentito, ci sta che Gillan, Glover e Paice dicano "no, grazie".
Non capisco chi se la prende con loro tre e, magari, non ha mai tuonato contro Blackmore.

Quello che ne esce meglio, comunque, e' lui: Steve Morse.


C'è anche da dire però che se gillan ha continuato a fare nel 93 quello per cui era stato cacciato ci sta tutta che a quel punto blackmore che già non lo voleva li sfanculasse, anche a metà del tour.

Si ma a me sembra che Gillan nel '93 salisse sul palco con intenzioni buone, al contrario di Blackmore che addirittura in alcune occasioni dava delle scariche alla chitarra in modo da mandarlo fuori tempo e altre cose abbastanza indegne direi, come salire sul palco a metà canzone e via dicendo.
Ammesso che avesse tutte le ragioni del mondo, è passato dalla parte del torto.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5600
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da purpleangel » giovedì 21 settembre 2017, 21:44

Probabilmente..anzi direi pure sicuramente visto come è andata nessuno dei due aveva migliorato le cose che stavano sulle palle all'altro quindi tutte e due hanno torto diciamo così.
Poi liberissimo di non volerci suonare insieme magari se veramente i fans lo chiedessero a gran voce magari si troverebbero già in una posizione più difficile per dire no ma mi sembra che comunque in generale freghi poco a tutti.
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da childintime » domenica 24 settembre 2017, 11:42

fabio q ha scritto:
numero2 ha scritto:C'è da sottolineare che anche gli altri non è che vedano l'ora di suonare ancora con Lui , purtroppo qualche :roll: :roll: :roll: cazzata l'ha fatta anche lui ...bè più di qualche

Si infatti, sembra che è solo Gillan poi alla fine....nè Glover nè Paice lo vogliono....e mi sembra che tu stesso in occasione del concerto di Don Airey, alla domanda su Ritchie, abbia fatto una faccia piuttosto scocciata e ha preferito farvi vedere le foto dei nipotini...
Poi, un'altra cosa da sottolineare: c'è chi dice, beh altri gruppi hanno messo una pietra sopra ecc..., ma magari i rapporti interpersonali tra i membri di questi gruppi si sono sanati man mano negli anni....se ci fate caso infatti Gillan dice, se la ferita fatta nel 93 si fosse medicata a quest'ora sarebbe guarita, invece questa ferita è stata fatta sempre sanguinare e non si è curata....
....non è che Blackmore si sveglia una mattina e per nostalgia può far finta di niente, oh!!!!


Secondo me speranze non ce ne sono proprio per questo...i "mediatori" di una volta,come Lord che ci ha lasciato e Paice e Glover adesso, sono contrari ( e io dico con valide motivazioni), secondo me con il loro supporto l'operazione reunion potrebbe anche realizzarsi...ma senza la vedo dura...
Avatar utente
Lazy
Lazy
 
Messaggi: 138
Iscritto il: giovedì 30 ottobre 2003, 20:51
Località: Napoli

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da Dreamhealer87 » venerdì 29 settembre 2017, 11:36

purpleangel ha scritto:Poi liberissimo di non volerci suonare insieme magari se veramente i fans lo chiedessero a gran voce magari si troverebbero già in una posizione più difficile per dire no ma mi sembra che comunque in generale freghi poco a tutti.


Non sono convintissimo che la maggior parte sia così indifferente..basta guardare i commenti a questo status sulla pagina di Gillan e, per quanto possa essere circoscritto a FB, è comunque un dato! La maggior parte dei commenti, ad ora, è rivolto a un concertino con l'uomo cattivo. E non venitemi a dire che sono tutti fan di Blackmore che fanno i troll. :D

Immagine
Avatar utente
Soldier of fortune
Soldier of fortune
 
Messaggi: 542
Iscritto il: martedì 22 maggio 2007, 20:09

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da Asso_982 » domenica 28 luglio 2019, 17:41

Tanti auguri di buon compleanno al nostro Steve, che oggi compie 65 anni.

Una curiosità: stavo guardando le date del prossimo tour americano dei Deep Purple e Steve Morse incastrerà alcune date dei Flying Colors durante i giorni off dei Deep Purple, ovviamente in località vicine, se non addirittura nello stesso posto.
Fortunato quindi chi può vedere entrambi i concerti. Personalmente mi piacerebbe molto vedere Steve Morse dal vivo in un contesto extra Purple.
La notizia buona è anche che, evidentemente, con l'artrite sta abbastanza bene visto che non si prende neanche i giorni di riposo durante il tour.
Super trouper
Super trouper
 
Messaggi: 1191
Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 15:26

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da Ranfa » sabato 3 agosto 2019, 9:13

chi va ci racconti :-)
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 17331
Iscritto il: venerdì 5 dicembre 2003, 1:42
Località: Firenze - Italia

Re: Steve Morse: un Grande uomo!

da dagliStates » mercoledì 14 agosto 2019, 14:58

Purtroppo i Flying Colors non passano qui vicino... Il 29 Settembre vado a vedere i Purple però
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Precedente

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti