Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

Notizie, curiosità, indiscrezioni e tanto altro sulle varie incarnazioni della band

Moderatori: Fabio, dipparl, Ranfa

Regole del forum

Clicca per leggere le Regole del Forum. L'importante comunque è: no insulti; no razzismo; no politica; no link a materiale protetto da copyright, bootleg compresi. Leggi anche le Domande Frequenti (FAQ) prima di postare. Nuovo nel forum? Presentati qui!

Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » mercoledì 26 aprile 2017, 13:20

https://www.youtube.com/watch?v=By7jpjqUEaQ
Ritchie Blackmore on the situation in Deep Purple in 1993 and ultimately leaving the band

"Rubbish" "rotten to the core" "dreadful" "deadly".
Poi, complice una bella sommetta, decide di restare.
L'arte prima di tutto! :lol:

Ma dico: Candice ci fa bella figura a dire che ha cantato in Cecoslovacchia!
Aveva il consenso della band o solo di uno?
Ultima modifica di GIORGIO.MARCATO il giovedì 27 aprile 2017, 18:51, modificato 1 volta in totale.
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » mercoledì 26 aprile 2017, 13:40

https://www.youtube.com/watch?v=DhtmCwPGuJM
Ritchie Blackmore explaining the Black Night Riff

qui è interessante e spassoso
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da dagliStates » mercoledì 26 aprile 2017, 22:30

GIORGIO.MARCATO ha scritto:https://www.youtube.com/watch?v=By7jpjqUEaQ
Ritchie Blackmore on the situation in Deep Purple in 1993 and ultimately leaving the band

"Rubbish" "rotten to the core" "dreadful" "deadly".
Poi, complice una bella sommetta, decide di restare.
L'arte prima di tutto! :lol:

Ma dico: Candice ci fa bella figura a dire che ha cantato in Cecoslovacchia!
Aveva il consenso della band o solo di uno?


Beh, dice che ha sparato una cifra assurda pensando rifiutassero e poi glieli hanno dati...

Che poi mi pare che non sia stato Gillan a mettere il ketchup nella pasta...
Ma a distanza di anni, questa storia sa sempre più di asilo mariuccia,
TBRO con gillan svocalizzato per me è decisamente meglio di SM
Sono due pirla....

Hai ragione, Candice in Cecoslovacchia doveva stare zitta....
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2505
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 2:57

dagliStates ha scritto:
GIORGIO.MARCATO ha scritto:https://www.youtube.com/watch?v=By7jpjqUEaQ
Ritchie Blackmore on the situation in Deep Purple in 1993 and ultimately leaving the band

"Rubbish" "rotten to the core" "dreadful" "deadly".
Poi, complice una bella sommetta, decide di restare.
L'arte prima di tutto! :lol:

Ma dico: Candice ci fa bella figura a dire che ha cantato in Cecoslovacchia!
Aveva il consenso della band o solo di uno?


Beh, dice che ha sparato una cifra assurda pensando rifiutassero e poi glieli hanno dati...

Che poi mi pare che non sia stato Gillan a mettere il ketchup nella pasta...
Ma a distanza di anni, questa storia sa sempre più di asilo mariuccia,
TBRO con gillan svocalizzato per me è decisamente meglio di SM
Sono due pirla....

Hai ragione, Candice in Cecoslovacchia doveva stare zitta....

Non è stato Gillan a mettere il ketchup, inoltre quel fatto è successo nel 1987 e non nel 1993...
...Candice ha cantato con i Deep Purple?? ma cosa??...con quella vocina da fata incantata nel bosco... non c'ho parole....
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma


Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 14:52

silvano ha scritto:Che disturbato

parecchio pure...
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 15:03

dagliStates ha scritto:
GIORGIO.MARCATO ha scritto:https://www.youtube.com/watch?v=By7jpjqUEaQ
Ritchie Blackmore on the situation in Deep Purple in 1993 and ultimately leaving the band

"Rubbish" "rotten to the core" "dreadful" "deadly".
Poi, complice una bella sommetta, decide di restare.
L'arte prima di tutto! :lol:

Ma dico: Candice ci fa bella figura a dire che ha cantato in Cecoslovacchia!
Aveva il consenso della band o solo di uno?


Beh, dice che ha sparato una cifra assurda pensando rifiutassero e poi glieli hanno dati...

Che poi mi pare che non sia stato Gillan a mettere il ketchup nella pasta...
Ma a distanza di anni, questa storia sa sempre più di asilo mariuccia,
TBRO con gillan svocalizzato per me è decisamente meglio di SM
Sono due pirla....

Hai ragione, Candice in Cecoslovacchia doveva stare zitta....

Saranno 2 pirla, ma il chitarrista è molto molto molto molto molto di più.....basta vedere la faccia di come racconta per l'ennesima volta sta cazzata del ketchup....che poi lo sa che non è stato Gillan , ma un errore del catering...ed è successo nel 1987, neanche quello si ricorda!!!
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » giovedì 27 aprile 2017, 15:58

Non è degli spaghetti che mi interessava, postando l'intervista. Non credevo alle mie orecchie: 25 anni dopo i fatti, quando ormai sei un vecchio e si presuppone più saggio, riesci a dare del Marcio fino al midollo, spazzatura, mortifero al cantante della band che sostieni di amare, per la quale al tempo ti battevi, per lo meno. Usi le stesse parole di allora, quando comunque avevi 48 anni, non eri un bambino. E poi t'inventi che Paice e Lord al tuo saluto finale siano imbarazzati e dispiaciuti, sempre col tono del superuomo senza difetti. Ma per favore.
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » giovedì 27 aprile 2017, 16:05

Dopo, quando racconta suonando di Black Night, Nelson ed Hendrix è un genio in terra, almeno a me incanta quella faccia da pazzo raccontar come è nato il pezzo e tirare fuori la storia della musica da sei corde
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 16:52

GIORGIO.MARCATO ha scritto:Non è degli spaghetti che mi interessava, postando l'intervista. Non credevo alle mie orecchie: 25 anni dopo i fatti, quando ormai sei un vecchio e si presuppone più saggio, riesci a dare del Marcio fino al midollo, spazzatura, mortifero al cantante della band che sostieni di amare, per la quale al tempo ti battevi, per lo meno. Usi le stesse parole di allora, quando comunque avevi 48 anni, non eri un bambino. E poi t'inventi che Paice e Lord al tuo saluto finale siano imbarazzati e dispiaciuti, sempre col tono del superuomo senza difetti. Ma per favore.

Ma queste belle parole (mah...) che lui ribadisce, sono i pensieri che aveva all'epoca o comunque le conferma anche ora?
Mi sembra da come narra, che sono le parole che usò all'epoca e le racconta, non che le afferma ora (anche se sicuramente lo pensa), ma potrei facilmente sbagliarmi....
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da purpleangel » giovedì 27 aprile 2017, 17:49

fabio q ha scritto:.....basta vedere la faccia di come racconta per l'ennesima volta sta cazzata del ketchup....che poi lo sa che non è stato Gillan , ma un errore del catering...ed è successo nel 1987, neanche quello si ricorda!!!


Come no? come fa a essere un errore del catering dove l'hai letto?
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da dagliStates » giovedì 27 aprile 2017, 20:08

Non ricordo dove, mi pare la autobiografia di Gillan, se non ricordo male dice
"non sono stato io, avrei potuto essere stato io, ma no... non sono stato io..."

In generale, Gillan ammette errori spesso e lo sa bene (come lo sa Glover) che fece cazzate nel 1988...
Ma Blackmore si ascrive alla voce "passare dalla parte del torto" molto facilmente
(lui che nel 1973 caccio' Glover per nessun motivo e Glover ci fa ancora delle lacrime quando ne parla, quindi
neanche lui sta nella categoria dei perfetti).

E comunque il Gillan invecchiato che paga il conto alle sbronze invecchia con piu' dignita' dell'improbabile
finta capigliatura del buon Ritchie - che nel filmato postato da Giorgio e' evidente e, per me, un po' ridicola...

Alex
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2505
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » giovedì 27 aprile 2017, 20:53

https://www.youtube.com/watch?v=1bfBWuCQou4
certo questa intervistina di IG non ha aiutato il quieto vivere, nell'88... :lol:
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 22:35

purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:.....basta vedere la faccia di come racconta per l'ennesima volta sta cazzata del ketchup....che poi lo sa che non è stato Gillan , ma un errore del catering...ed è successo nel 1987, neanche quello si ricorda!!!


Come no? come fa a essere un errore del catering dove l'hai letto?

Sulla biografia dei DP Smoke on the water...nell'albergo dove alloggiavano portarono a Blackmore questo piatto di pasta con il ketchup e siccome lui lo detesta, era convinto fosse stato uno scherzo di Gillan...alcuni giorni dopo si convinse di ciò, non chiese scusa
a Gillan ma gli disse che lo stimava per non avergli spaccato la faccia...lui ancora si diverte invece a raccontare sta cazzata ...
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da fabio q » giovedì 27 aprile 2017, 22:40

dagliStates ha scritto:Non ricordo dove, mi pare la autobiografia di Gillan, se non ricordo male dice
"non sono stato io, avrei potuto essere stato io, ma no... non sono stato io..."

In generale, Gillan ammette errori spesso e lo sa bene (come lo sa Glover) che fece cazzate nel 1988...
Ma Blackmore si ascrive alla voce "passare dalla parte del torto" molto facilmente
(lui che nel 1973 caccio' Glover per nessun motivo e Glover ci fa ancora delle lacrime quando ne parla, quindi
neanche lui sta nella categoria dei perfetti).

E comunque il Gillan invecchiato che paga il conto alle sbronze invecchia con piu' dignita' dell'improbabile
finta capigliatura del buon Ritchie - che nel filmato postato da Giorgio e' evidente e, per me, un po' ridicola...

Alex

...peggio della parrucca della jolene....
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da purpleangel » venerdì 28 aprile 2017, 0:39

fabio q ha scritto:
purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:.....basta vedere la faccia di come racconta per l'ennesima volta sta cazzata del ketchup....che poi lo sa che non è stato Gillan , ma un errore del catering...ed è successo nel 1987, neanche quello si ricorda!!!


Come no? come fa a essere un errore del catering dove l'hai letto?

Sulla biografia dei DP Smoke on the water...nell'albergo dove alloggiavano portarono a Blackmore questo piatto di pasta con il ketchup e siccome lui lo detesta, era convinto fosse stato uno scherzo di Gillan...alcuni giorni dopo si convinse di ciò, non chiese scusa
a Gillan ma gli disse che lo stimava per non avergli spaccato la faccia...lui ancora si diverte invece a raccontare sta cazzata ...


Nella biografia invece cosa si dice della cacciata di gillan nell'89?
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » venerdì 28 aprile 2017, 1:09

purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:
purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:.....basta vedere la faccia di come racconta per l'ennesima volta sta cazzata del ketchup....che poi lo sa che non è stato Gillan , ma un errore del catering...ed è successo nel 1987, neanche quello si ricorda!!!


Come no? come fa a essere un errore del catering dove l'hai letto?

Sulla biografia dei DP Smoke on the water...nell'albergo dove alloggiavano portarono a Blackmore questo piatto di pasta con il ketchup e siccome lui lo detesta, era convinto fosse stato uno scherzo di Gillan...alcuni giorni dopo si convinse di ciò, non chiese scusa
a Gillan ma gli disse che lo stimava per non avergli spaccato la faccia...lui ancora si diverte invece a raccontare sta cazzata ...


Nella biografia invece cosa si dice della cacciata di gillan nell'89?

Allora....ho riletto ad incrocio, sia la biografia dei DP che quella di Blackmore (a volte faccio confusione se una cosa l'ho letta da una parte o dall'altra o da entrambe)...
le narrazioni sostanzialmente coincidono....ormai i rapporti tra Blackmore e Gillan si erano nuovamente deteriorati, soprattutto dopo la rottura del dito di Blackmore avvenuta nel concerto del 30 maggio 1987 a Phonenin in Arizona...quando dovevano dar luce al successore di THTBL da una parte c'era Gillan che era desideroso di sperimentare nuove soluzioni e produzione all'avanguardia in un vero studio di registrazione (così c'è scritto )a New York....Jon Lord era estremamente contrario (a tal proposito divenne famosa la sua frase "L'idea di registrare a NY mi riempie di terrore", tanto da renderlo bersaglio delle prese in giro del cantante)....venne proposta allora Los Angeles, ma ora era contrario Blackmore...il quale, oltre a tutto ciò, voleva prendere una direzione più melodica stile Rainbow con Turner perchè non riuscivano a conquistare il mercato americano...quindi Gillan cominciò altamente a scazzarsi....a tal punto che dopo l'ennesimo litigio sclerò letterlamente inveendo contro tutti (Gillan): "Non valete assolutamente un cazzo!!!!"...Blackmore non disse nulla, si alzò e se ne andò, Lord se ne andò pure lui, di Paice non si dice nulla...rimase Glover, che lo guardò dritto negli occhi sbattendo i pugni sul tavolo e dicendogli "Ian, stavolta l'hai fatta veramente grossa!!!"...
...fu la fine di tutto...a quel punto Blackmore chiese agli altri di vedersi, provare e registrare lasciandolo all'oscuro di tutto...e ottenne l'appoggio degli altri...e qui c'è un punto che non è chiaro...perchè sulla bio dei DP si narra che Gillan ricevette una telefonata per confermare il licenziamento, mentre su quella di Blackmore si narra che gli fu comunicato nel Vermont mentre stavano provando, lui si presentò (tramite telefonata?), la band appena arrivò se ne andò tutta tranne Glover, che quindi molto presubilmente fu lui a comunicarglielo (come al solito sempre a lui son toccati sti compiti di merda....)
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da maltaurom » venerdì 28 aprile 2017, 15:08

Si tratta dello Zio Ritchie e allora si legge e si commenta; averlo come vicino un rompicoglioni del genere è da uccidere!
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 473
Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2004, 13:13
Località: Italy

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da purpleangel » venerdì 28 aprile 2017, 15:31

fabio q ha scritto:Allora....ho riletto ad incrocio, sia la biografia dei DP che quella di Blackmore (a volte faccio confusione se una cosa l'ho letta da una parte o dall'altra o da entrambe)...
le narrazioni sostanzialmente coincidono....ormai i rapporti tra Blackmore e Gillan si erano nuovamente deteriorati, soprattutto dopo la rottura del dito di Blackmore avvenuta nel concerto del 30 maggio 1987 a Phonenin in Arizona...quando dovevano dar luce al successore di THTBL da una parte c'era Gillan che era desideroso di sperimentare nuove soluzioni e produzione all'avanguardia in un vero studio di registrazione (così c'è scritto )a New York....Jon Lord era estremamente contrario (a tal proposito divenne famosa la sua frase "L'idea di registrare a NY mi riempie di terrore", tanto da renderlo bersaglio delle prese in giro del cantante)....venne proposta allora Los Angeles, ma ora era contrario Blackmore...il quale, oltre a tutto ciò, voleva prendere una direzione più melodica stile Rainbow con Turner perchè non riuscivano a conquistare il mercato americano...quindi Gillan cominciò altamente a scazzarsi....a tal punto che dopo l'ennesimo litigio sclerò letterlamente inveendo contro tutti (Gillan): "Non valete assolutamente un cazzo!!!!"...Blackmore non disse nulla, si alzò e se ne andò, Lord se ne andò pure lui, di Paice non si dice nulla...rimase Glover, che lo guardò dritto negli occhi sbattendo i pugni sul tavolo e dicendogli "Ian, stavolta l'hai fatta veramente grossa!!!"...
...fu la fine di tutto...a quel punto Blackmore chiese agli altri di vedersi, provare e registrare lasciandolo all'oscuro di tutto...e ottenne l'appoggio degli altri...e qui c'è un punto che non è chiaro...perchè sulla bio dei DP si narra che Gillan ricevette una telefonata per confermare il licenziamento, mentre su quella di Blackmore si narra che gli fu comunicato nel Vermont mentre stavano provando, lui si presentò (tramite telefonata?), la band appena arrivò se ne andò tutta tranne Glover, che quindi molto presubilmente fu lui a comunicarglielo (come al solito sempre a lui son toccati sti compiti di merda....)


Grazie!!
Sarei curioso di sapere cosa intendesse fare Gillan..qualcosa sullo stile gillan&glover?

p.s. la biografia di ritchie è quella di jerry bloom?
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2003, 15:55
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da dagliStates » venerdì 28 aprile 2017, 15:37

maltaurom ha scritto:Si tratta dello Zio Ritchie e allora si legge e si commenta; averlo come vicino un rompicoglioni del genere è da uccidere!


per quello a lui piacciono i castelli... :D

comunque io ricordo che Glover racconto' che si disse a Gillan: ok, arriva con delle idee, con canzoni nuove e vediamo
e Gillan non arrivo'... e fu li' che lo stesso Glover decise di non difenderlo piu'...

Con il senno di poi, avevano ragione e torto entrambi:
la svolta Rainbow non funziono', le idee innovative Gillan le tiro' fuori solo con Morse,
ma quando sei in un team, giochi per il team e Gillan non lo fece al momento, Blackmore non lo fece dopo...

Una cosa per me e' sicura: The Battle Rages On con la voce di Turner non avrebbe fatto lo stesso effetto....

Alex
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2505
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » venerdì 28 aprile 2017, 15:51

Insomma quell'intervista di Big Ian dell'88 non ve la volete sciroppare.
C'è tutto il Gillan scatenato e incontrollabile d'epoca, con frecciatona televisiva a Ritchie su insoddisfazione per THOBL e scontento per l blackmoriana ritrosia a uscire per gli encores, in base all'"indice di calore percepito" dall'audience.
Non perdetevela! :wink:
Siamo all'antipasto di quanto succederà l'anno dopo, ma la minestra dura almeno dal 1972, nella loro memoria. :)
Ultima modifica di GIORGIO.MARCATO il venerdì 28 aprile 2017, 15:56, modificato 1 volta in totale.
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da GIORGIO.MARCATO » venerdì 28 aprile 2017, 15:53

maltaurom ha scritto:Si tratta dello Zio Ritchie e allora si legge e si commenta; averlo come vicino un rompicoglioni del genere è da uccidere!
Da ciò probabilmente i titoli The battle rages on, Time to Kill... altri che non ricordo? :lol:
Seventh heaven
Seventh heaven
 
Messaggi: 4332
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 19:47
Località: Padova

Re: Parole "leggerine" da Blackmore su Gillan

da fabio q » venerdì 28 aprile 2017, 17:35

purpleangel ha scritto:
fabio q ha scritto:Allora....ho riletto ad incrocio, sia la biografia dei DP che quella di Blackmore (a volte faccio confusione se una cosa l'ho letta da una parte o dall'altra o da entrambe)...
le narrazioni sostanzialmente coincidono....ormai i rapporti tra Blackmore e Gillan si erano nuovamente deteriorati, soprattutto dopo la rottura del dito di Blackmore avvenuta nel concerto del 30 maggio 1987 a Phonenin in Arizona...quando dovevano dar luce al successore di THTBL da una parte c'era Gillan che era desideroso di sperimentare nuove soluzioni e produzione all'avanguardia in un vero studio di registrazione (così c'è scritto )a New York....Jon Lord era estremamente contrario (a tal proposito divenne famosa la sua frase "L'idea di registrare a NY mi riempie di terrore", tanto da renderlo bersaglio delle prese in giro del cantante)....venne proposta allora Los Angeles, ma ora era contrario Blackmore...il quale, oltre a tutto ciò, voleva prendere una direzione più melodica stile Rainbow con Turner perchè non riuscivano a conquistare il mercato americano...quindi Gillan cominciò altamente a scazzarsi....a tal punto che dopo l'ennesimo litigio sclerò letterlamente inveendo contro tutti (Gillan): "Non valete assolutamente un cazzo!!!!"...Blackmore non disse nulla, si alzò e se ne andò, Lord se ne andò pure lui, di Paice non si dice nulla...rimase Glover, che lo guardò dritto negli occhi sbattendo i pugni sul tavolo e dicendogli "Ian, stavolta l'hai fatta veramente grossa!!!"...
...fu la fine di tutto...a quel punto Blackmore chiese agli altri di vedersi, provare e registrare lasciandolo all'oscuro di tutto...e ottenne l'appoggio degli altri...e qui c'è un punto che non è chiaro...perchè sulla bio dei DP si narra che Gillan ricevette una telefonata per confermare il licenziamento, mentre su quella di Blackmore si narra che gli fu comunicato nel Vermont mentre stavano provando, lui si presentò (tramite telefonata?), la band appena arrivò se ne andò tutta tranne Glover, che quindi molto presubilmente fu lui a comunicarglielo (come al solito sempre a lui son toccati sti compiti di merda....)


Grazie!!
Sarei curioso di sapere cosa intendesse fare Gillan..qualcosa sullo stile gillan&glover?

p.s. la biografia di ritchie è quella di jerry bloom?

Sarei curioso anch'io...si narra una produzione all'avanguardia, moderna e bizzarra(???)...però non si capisce in che direzione...probabile sullo stile Gillan&Glover...chissà...Blackmore invece voleva ritornare all'aor....peccato non hanno trovato punti d'accordo...personale opinione sarebbe stato meglio seguire l'istinto di Gillan, se non altro perchè l'aor stile rainbow intrapreso con S&M (tra l'altro mal riuscito, molto meglio i dischi dei Rainbow se non per 2/3 episodi) già lo conoscevamo, inoltre credo che cmq Gillan avrebbe voluto mantenere le radici, cosa che ahimè con S&M molto spesso si sono totalmente snaturate....

...la bio è quella di jerry bloom, quella di Blackmore intendo
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da fabio q » venerdì 28 aprile 2017, 17:48

GIORGIO.MARCATO ha scritto:Insomma quell'intervista di Big Ian dell'88 non ve la volete sciroppare.
C'è tutto il Gillan scatenato e incontrollabile d'epoca, con frecciatona televisiva a Ritchie su insoddisfazione per THOBL e scontento per l blackmoriana ritrosia a uscire per gli encores, in base all'"indice di calore percepito" dall'audience.
Non perdetevela! :wink:
Siamo all'antipasto di quanto succederà l'anno dopo, ma la minestra dura almeno dal 1972, nella loro memoria. :)

Ci fossero i sottotitoli, volentieri.
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Re: Parole "leggerine" di Blackmore su Gillan

da fabio q » venerdì 28 aprile 2017, 18:00

dagliStates ha scritto:
maltaurom ha scritto:Si tratta dello Zio Ritchie e allora si legge e si commenta; averlo come vicino un rompicoglioni del genere è da uccidere!


per quello a lui piacciono i castelli... :D

comunque io ricordo che Glover racconto' che si disse a Gillan: ok, arriva con delle idee, con canzoni nuove e vediamo
e Gillan non arrivo'... e fu li' che lo stesso Glover decise di non difenderlo piu'...

Con il senno di poi, avevano ragione e torto entrambi:
la svolta Rainbow non funziono', le idee innovative Gillan le tiro' fuori solo con Morse,
ma quando sei in un team, giochi per il team e Gillan non lo fece al momento, Blackmore non lo fece dopo...

Una cosa per me e' sicura: The Battle Rages On con la voce di Turner non avrebbe fatto lo stesso effetto....

Alex

Si e no.
Nel senso che vorrei vedere chiunque, a livello umano, tu proponi innovazioni, produzione all'avanguardia, studio di registrazione a NY e tutti ti smontano...Lord era famoso che in alcuni posti non ci voleva andare per partito preso, anche in molti posti non ci potevano andare a suonare perchè c'era il suo veto...in più mettici tutti i litigi e gli scazzi...voglio dire, ti dicono presentati con 2/3 canzoni...beh..cascherebbero le palle a tutti...cioè a quel punto te ne fotti del team...e non ci dimentichiamo che anche Gillan era una prima donna, più contenuta di Blackmore ma anche lui aveva un caratterino niente male....
....a proposito....una cosa che ho letto ieri e non mi ricordavo...nel 1985, Gillan e Glover abbazzarono insieme circa 6 pezzi nuovi, ma Blackmore non volle ascoltare neanche una nota....certo un po' stronzo eh...grazie al cazzo che poi la realizzazione THTBL fu tormentata ai massimi livelli....
Drinking, smoking and messing around with women...
Avatar utente
Too much is not enough
Too much is not enough
 
Messaggi: 5602
Iscritto il: domenica 22 febbraio 2009, 0:17
Località: Roma

Prossimo

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti
cron