Rolling Stone Ritchie Blackmore

Nel numero 38 (dicembre 2006) attualmente in edicola di Rolling Stone Magazine c’è un’intervista a Ritchie Blackmore condotta da Filippo Casaccia, e corredata da una mini recensione di Winter Carols, l’ultimo album (di canzoni natalizie) dei Blackmore’s Night.

Eccone qualche assaggio:

“Questo è essere un artista, fare quello che nessuno si aspetta. Come per me, adesso, rifare Smoke on the Water”.

Ma suonare musica del rinascimento non è una fuga dal presente?
“Sì, certo. Ognuno di noi ha delle fantasie. La mia è quella di essere ubriaco nel 15esimo secolo…”

Che cosa ti rende felice?
“A me piace molto lamentarmi. E’ un passatempo tipicamente inglese…”.

Inoltre, Ritchie racconta un curioso aneddoto riguardo alla sua passione maniacale per le pulizie con il battitappeto.

 

Cosa ne pensi?