Ian Gillan

In un messaggio molto efficace appena pubblicato sul suo sito, Ian Gillan ha dichiarato di non essere intenzionato a partecipare alla cerimonia di introduzione dei Deep Purple nella Rock and Roll Hall of Fame.

Il motivo è semplice: l’esclusione (o, meglio, la non inclusione) di Steve Morse e di Don Airey, che “fanno parte da molto tempo dei Deep Purple, quelli di ora, vivi e vegeti”.

Ian ha paragonato la situazione ad un invito a nozze in cui non solo si è obbligati a lasciare a casa la propria famiglia, ma si è anche costretti a trascorrere il pranzo accanto alla propria ex moglie, dalla quale si ha divorziato decenni prima.

Ecco il messaggio originale.

December 2015

Dear Friends, Families and Fans,

Putting the past shenanigans to one side, the induction is not – in clear fact – for Deep Purple.

It is an arbitrary selection of past members, which excludes Steve Morse and Don Airey; both of whom have been with the living breathing DP for a very long time.

Obviously this is very silly, and so my response is quite simple: ‘Thank you very much’.

And….what a coincidence…This morning I got an invitation to a wedding from some dear old friends. Unfortunately my family was not invited and they said that I would be required to sit next to my ex (we divorced decades ago) at the wedding feast.

They were shocked when I called to thank them and decline the invitation.

Cheers,

Ian Gillan

Cosa ne pensi?