On Air Now...

Tutto quello che suona e non è porpora viene discusso qui

Moderatori: Flavio, LordEverTheBest

Regole del forum

Clicca per leggere le Regole del Forum. L'importante comunque è: no insulti; no razzismo; no politica; no link a materiale protetto da copyright, bootleg compresi. Leggi anche le Domande Frequenti (FAQ) prima di postare. Nuovo nel forum? Presentati qui!

Re: On Air Now...

da 1984 » martedì 17 novembre 2020, 14:23

Asso_982 ha scritto:Sono diversi giorni che sto ascoltando diverse volte al giorno The Battle Rages on...non parlo del disco intero ma della traccia omonima. Dopo anni e anni di ascolto, penso di poter dire con certezza che sia al livello dei grandi classici dei DP. Credo non abbia niente da invidiare a Perfect Strangers, per dire la prima che mi viene in mente.
Che ne pensate?


concordo pienamente è un album che mi è sempre piaciuto...ottimi pezzi alcuni di livello assoluto.tranne lick it up il resto è ottimo...olte la title track ed Anya, nusty piece of work e twist in tale e talk about love su tutte...solitaire spiazza ma spiazza bene...come al solito produzione senza infamia e senza lode...promozione scarsissima....ma per me rimane un ottimo disco il 2° miglior album dopo la reunion e fino ad oggi...a mio modesto parere...e credo che il rammarico sia enorme...dopo un disco così ..splittare fu veramente da pazzi...come fece il "menestrello"
Child in time
Child in time
 
Messaggi: 357
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:13

Re: On Air Now...

da Asso_982 » giovedì 19 novembre 2020, 19:39

1984 ha scritto:
Asso_982 ha scritto:Sono diversi giorni che sto ascoltando diverse volte al giorno The Battle Rages on...non parlo del disco intero ma della traccia omonima. Dopo anni e anni di ascolto, penso di poter dire con certezza che sia al livello dei grandi classici dei DP. Credo non abbia niente da invidiare a Perfect Strangers, per dire la prima che mi viene in mente.
Che ne pensate?


concordo pienamente è un album che mi è sempre piaciuto...ottimi pezzi alcuni di livello assoluto.tranne lick it up il resto è ottimo...olte la title track ed Anya, nusty piece of work e twist in tale e talk about love su tutte...solitaire spiazza ma spiazza bene...come al solito produzione senza infamia e senza lode...promozione scarsissima....ma per me rimane un ottimo disco il 2° miglior album dopo la reunion e fino ad oggi...a mio modesto parere...e credo che il rammarico sia enorme...dopo un disco così ..splittare fu veramente da pazzi...come fece il "menestrello"


Io comunque mi riferivo alla sola traccia The Battle Rages On, l’album non lo considero assolutamente al livello dei classici, benché ci sono alcune tracce che mi piacciono oltre l’opener (Anya e Solitaire su tutte).
Super trouper
Super trouper
 
Messaggi: 1185
Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 15:26

Re: On Air Now...

da dagliStates » domenica 29 novembre 2020, 12:40

Asso_982 ha scritto:
1984 ha scritto:
Asso_982 ha scritto:Sono diversi giorni che sto ascoltando diverse volte al giorno The Battle Rages on...non parlo del disco intero ma della traccia omonima. Dopo anni e anni di ascolto, penso di poter dire con certezza che sia al livello dei grandi classici dei DP. Credo non abbia niente da invidiare a Perfect Strangers, per dire la prima che mi viene in mente.
Che ne pensate?


concordo pienamente è un album che mi è sempre piaciuto...ottimi pezzi alcuni di livello assoluto.tranne lick it up il resto è ottimo...olte la title track ed Anya, nusty piece of work e twist in tale e talk about love su tutte...solitaire spiazza ma spiazza bene...come al solito produzione senza infamia e senza lode...promozione scarsissima....ma per me rimane un ottimo disco il 2° miglior album dopo la reunion e fino ad oggi...a mio modesto parere...e credo che il rammarico sia enorme...dopo un disco così ..splittare fu veramente da pazzi...come fece il "menestrello"


Io comunque mi riferivo alla sola traccia The Battle Rages On, l’album non lo considero assolutamente al livello dei classici, benché ci sono alcune tracce che mi piacciono oltre l’opener (Anya e Solitaire su tutte).


Per me, la canzone TBRO da sola vale tutto il disco.
Poi Anya e Solitaire sono eccellenti, ma mi bastava gia' una canzone come la title track per essere felice.

Affettivamente, ammetto che Time to kill e' un pezzo normale, eppure mi e' stato vicino in momenti di grande rabbia.

Ale
I would without hubris be able to say that Made In Japan is the best live album ever made. . . It’s a band on fire, isn’t it? (Jon Lord)
Avatar utente
Highway star
Highway star
 
Messaggi: 2494
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 21:33

Precedente

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti
cron